SEI IN > VIVERE COSENZA > POLITICA
comunicato stampa

Nodo intermodale di Cosenza, Staine: "Ampliare i collegamenti è priorità assoluta"

1' di lettura
14

Riunione preparatoria, questa mattina in Regione, in vista della convocazione dell'Ambito Territoriale dell'Area Urbana di Cosenza, Rende e Castrolibero del trasporto pubblico.

Alla riunione, coordinata dall'assessore regionale ai trasporti Emma Staine, hanno preso parte il dirigente della Regione, Giuseppe Pavone, l'assessore all'Urbanistica del Comune di Cosenza Pina Incarnato, e in rappresentanza di Anas Francesco Caruso responsabile procedimento A2 e Pietro Silletta responsabile centro manutenzione di Cosenza.

Nel corso dell'incontro si è discusso del nodo intermodale che sorgerà nei pressi dello svincolo autostradale di Cosenza Sud e dei progetti futuri di Anas per collegare lo svincolo ad altre zone dell'area urbana. In particolare, su sollecitazione dell'assessore Staine, il focus della proficua interlocuzione è stata la realizzazione del nodo intermodale di trasporto, che gioca un ruolo fondamentale nel facilitare il movimento efficiente di persone e merci su scala locale. Nelle aree urbane, i nodi intermodali sono considerati un punto strategico dove diversi modi di trasporto convergono e si collegano tra loro per promuovere una mobilità integrata, sostenibile ed efficiente, migliorando l'accessibilità, riducendo i tempi di viaggio, mitigando l'impatto ambientale e contribuendo allo sviluppo economico delle città.

“È mia convinzione – ha dichiarato l'assessore Staine – investire nella modernizzazione e nell'ampliamento delle infrastrutture, promuovere la cooperazione tra i diversi attori del settore dei trasporti e adottare politiche di pianificazione territoriale che favoriscano una mobilità integrata e sostenibile. Ampliare i collegamenti intermodali rappresenta una priorità assoluta per il futuro del sistema di trasporto locale. Ritengo che la strada per costruire una Calabria più prospera, inclusiva e connessa sia tracciata e su questa proseguiremo con massimo impegno”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2024 alle 16:56 sul giornale del 27 marzo 2024 - 14 letture






qrcode