SEI IN > VIVERE COSENZA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cassano all'Ionio: ampliato l'impianto comunale di videosorveglianza

2' di lettura
18

Più sicurezza per i cittadini. Caccianova, la Provinciale 166, via Francesco Bruno a Cassano Centro, Doria e Sibari: sono queste alcune delle località nelle quali è stata potenziata in questi giorni la videosorveglianza. A darne notizia è il sindaco di Cassano Giovanni Papasso.

Nei giorni scorsi, infatti, con una delibera di giunta, era stato comunicato che il Comune di Cassano avrebbe destinato circa 33.000 euro al potenziamento degli impianti di videosorveglianza su tutto il territorio comunale. E così è stato. A realizzare i nuovi impianti è stata l'impresa Sinapsys che aveva già realizzato quelli precedenti di modo da integrare tutti i sistemi alla perfezione. Il costo totale, come da quadro economico totale (che prevede cioè costo dei lavori, iva, sicurezza e altri oneri) ammonta a 32.642 euro recuperati da un apposito finanziamento ministeriale.

Per l'acquisto dei nuovi impianti è stato stipulato un Patto per l'attuazione della Sicurezza Urbana tra il Signor Prefetto di Cosenza, S.E. Vittoria Ciaramella, e il Sindaco del Comune di Cassano all'Ionio, Giovanni Papasso. Il progetto esecutivo è stato redatto dal geometra Pasquale Chidichimo dell'Area III Lavori Pubblici diretta dall'ingegnere Luigi Serra Cassano. La misura si era resa necessaria poiché l'Ente sibarita intende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio comunale.

«Con l'installazione di queste nuove telecamere – ha commentato il sindaco Papasso – abbiamo implementato il corposo sistema già presente sul territorio e che monitora costantemente tutti i centri urbani. Nei mesi scorsi era emersa la necessità di aumentare gli occhi elettronici presenti sul nostro territorio e, come avevo annunciato a proposito di una serie di atti vandalici avvenuti a Sibari, abbiamo potenziato l'impianto per dare più sicurezza ai cittadini. Ancora una volta siamo passati dalle parole ai fatti».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2024 alle 17:01 sul giornale del 08 marzo 2024 - 18 letture






qrcode