SEI IN > VIVERE COSENZA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cassano: l’Amministrazione comunale chiede all’Asp che si individui una postazione di emergenza territoriale

1' di lettura
12

L’Amministrazione comunale chiede all’Asp che si individui una postazione di emergenza territoriale a Cassano anche dopo la riorganizzazione del servizio richiesta da Azienda zero.

Il sindaco Giovanni Papasso, insieme alla consigliera delegata alla Sanità dottoressa Carmen Gaudiano, hanno scritto al direttore generale dell’Asp di Cosenza, Antonio Graziano, e al direttore della centrale operativa del 118 di Cosenza, dottor Riccardo Borselli, per chiedere un incontro e discutere in merito all’individuazione di una postazione di emergenza territoriale a Cassano.

«Abbiamo appreso – si legge della missiva – che è stata assunta una deliberazione dall’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, la numero 288 del 05/02/2024, avente ad oggetto “Individuazione postazioni di emergenza Territoriale – Azienda Zero». Dal quadro riassuntivo delle postazioni emergenza territoriale della provincia di Cosenza emerge al rigo numero 25 “PET Cassano MSA1” che prevedrebbe, soltanto, la presenza di un mezzo sanitario con un autista e un infermiere, al contrario, dell’attuale esistente “MSA2” con dotazione di un autista, un infermiere e un medico.

«Se questa interpretazione dovesse essere corretta – annotano Papasso e Gaudiano – rappresenterebbe un significativo declassamento dell’attuale postazione di emergenza che contrasterebbe con tutte le richieste avanzate nei mesi e negli anni precedenti». Pertanto, al fine di ricevere ragguagli e chiarimenti sulla questione in oggetto, i due rappresentanti dell’amministrazione comunale hanno chiesto un incontro urgente ai due referenti dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2024 alle 12:19 sul giornale del 12 febbraio 2024 - 12 letture






qrcode