In aumento il trend dei contagi Covid 19 in Calabria. La maggioranza dei ricoverati non è vaccinata

1' di lettura 12/11/2021 - Il Gom ha documentato il ricovero di pazienti, con variante delta della Sars-Cov2, sempre più giovani rispetto alle precedenti ondate, con patologia più aggressiva, non vaccinati e alto tasso di mortalità

In aumento il trend dei contagi Covid 19 in Calabria e, proporzionalmente, anche dei ricoveri ospedalieri. Nella Provincia di Reggio Calabria ad oggi, riporta una nota del Grande ospedale metropolitano reggino, il numero dei ricoveri nei Reparti medici è di 41 pazienti. In atto non ci sono pazienti in Terapia intensiva, "ma è altamente probabile che anche in ambiente intensivo si assista ad un progressivo accesso nei prossimi giorni". I ricoverati sono per la maggior parte non vaccinati e sono proprio questi i pazienti che rischiano di sviluppare quadri clinici gravi con ricovero in Terapia intensiva. L'esperienza recente in Terapia intensiva, prosegue il Gom, ha documentato il ricovero di pazienti, con variante delta della Sars-Cov2, sempre più giovani rispetto alle precedenti ondate, con patologia più aggressiva, non vaccinati e alto tasso di mortalità. Intanto al Gom si procede con la somministrazione della terza dose del vaccino ai dipendenti, continua anche la vaccinazione per esterni. La vaccinazione ad oggi, conclude il nosocomio, "rappresenta l'unico modo per prevenire le forme gravi di malattia e quindi il ricovero in Terapia intensiva e il rischio di morte".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 12-11-2021 alle 18:10 sul giornale del 13 novembre 2021 - 109 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia, puglia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ctQT





logoEV